Vita siciliana

BUCATINI CON SPARACEDDI ALLA SICILIANA

0

“Notti ri luci ri luna china, ferma lu tempu, ferma chistu amuri, tincilu ri argentu e ricamalu ri stiddi e canta a chistu cori…”

Un grande amore ė quello per la mia terra, la mia Sicilia, per il suo eterno vociare, per quell’ancora a tre punte saldamente aggrappata al suo mare, per quei vulcani che la tengono viva e calda, per le bellezze artistiche che l’accompagnano da secoli, solo noi siciliani custodiamo millenni di storia, e il passaggio di mille popoli ha regalato a questa terra lustro e ricchezza in cultura, in letteratura, in musica, in sapere e perché no anche in sapori… sapori della natura che si riversano in un piatto, trasformati, accompagnati, insaporiti, delicati o pungenti. In Sicilia la buona cucina ed il buon appetito sono insiti nel nostro dna, la nostra cucina è sempre in fermento ed il nostro estro l’accompagna sempre, ed è proprio quello l’ambiente che più amiamo e dove magari riceviamo gli amici più intimi, a noi basta poco per creare un piatto dai sapori unici. Andare per i nostri storici mercati è sempre un momento da ricordare, colorato, abbanniatu, affuddatu, e sai che devi andare ‘ni paluzzu per il  baccalá  più buono, e da Sariddu per le olive di Castelvetrano e ‘nu zu Pippinu, u musulumisi, a comprare gli ortaggi più buoni e più freschi…ecco stamattina ho comprato due belli ‘giummi ri sparaceddi’ per intenderci come li chiamano al nord, i broccoli siciliani. È nato un buon primo dal sapore unico e caratteristico, ho usato poco altro ecco la ricetta.

 BUCATINI CON SPARACEDDI ALLA SICILIANA-per 4 persone400 gr di bucatinidue belli giummi di sparaceddi1 cipolla o tre cipollotti (ancora meglio)40 gr di uva passa, quella più grossa, e altrettanto di pinoli1 bustina di zafferano ( puro)olio di oliva, sale, peperoncino e una spolverata di parmigianoLessate gli Sparacelli e conservate l’acqua di cottura, intanto tagliate sottilmente e cipollotti e fateli appassire a fuoco basso con il peperoncino, poi buttate dentro l’uva passa ed i pinoli, aggiungendo un poco di acqua di cottura e buttate dentro anche lo zafferano, già sciolto in poca acqua, a questo punto mettete gli Sparacelli già sbollentati e coprite a filo con l’acqua di cottura, salate q.b. fate addensare la salsa. Nel frattempo avete cotto al dente i bucatini che metterete in una padella con il condimento già pronto e amalgamate per bene aggiungendo il parmigiano desiderato e buon appetito gente, non ve ne pentirete.

Lorenza Di Liberto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here