VERGO AFFASCINA MIKA AI BOOTCAMP

Un villbatese sul palco di XFactor

0

  Giuseppe Piscitello, classe 1991, cresciuto a Villabate in provincia di Palermo, fin da piccolo nutre un grande passione per il mondo della musica, cosa che lo porta a studiare canto e pianoforte. Da grande, per completare i suoi studi, si iscrive al corso di musica elettronica  presso il Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo (oggi Alessandro Scarlatti). Ciò fa sì che la sua formazione musicale comprenda diversi generi musicali che spaziano dalla musica Pop, alla musica Metal ed a quella di produzione House. Vergo nel 2016 partecipa e vince  al Tour Music Fest, esperienza che gli ha permesso di pubblicare  un singolo  masterizzato presso gli Abbey Road Studios di Londra e distribuito in Italia  dalla major Sony Music Italy.  

Adesso Giuseppe Piscitello vive a Milano dove lavora come portiere, un mestiere che gli permette non soltanto di mantenersi, ma anche di osservare la vita della gente con cui entra in contatto giornalmente, da cui trae spunti di ispirazione  per i suoi pezzi.

 Momentaneamente è impegnato nella sfida più importante della sua vita: la partecipazione al talent show X Factor.

Vergo si presenta sul palco delle selezioni  con un look che non passa inosservato. Con passi studiati e  movenze feline canta un brano di sua composizone: Bomba, catturando l’attenzione dei quattro giudici (Emma, Mika, Manuel e Hell Raton) per il sound che ha saputo imprimere al suo lavoro, una mescolanza fra musica pop e reggaaeton.  

  Con i quattro “si” dei giudici   Vergo, passa alla seconda parte  del programma: i bootcamp.  Anche qui si fa notare da Mika interpretando la cover di Malika AyaneSenza fare sul serio”, tanto che gli viene assegnata l’agognata sedia. Vergo entra così a fare parte della squadra di Mika, che dichiara di essere orgoglioso di avere un pezzo pop così forte in questa edizione di X Factor.

Domani sera la terza sfida, con le Home visit- last call, qui Vergo,dovrà contendersi con gli altri componenti della squadra il diritto di rimanere nella competizione per l’accesso agli agognati Live. 

di Giuseppina Tesauro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here