ASPETTANDO NATALE! LA MUSICALITA’ DELLE ONDE SULLA SCOGLIERA! MIA FIGLIA VERONICA MI RIGENERA! I FIGLI NON SONO NOSTRI…..

0

di Francesco Comparetto Una bella vigilia di natale, stamani, ogni tanto bisogna prendersi delle liberta! I figli sono tutti uguali è …Vero? Ma quando si parla di mia figlia Veronica Comparetto, anzi “Veronico” parlo di una ragazza e di una donna speciale! Giovane sposa, accompagnata all’altare questa estate mi ha procurato emozioni e, ancora, aspettiamo le foto per rievocare quei momenti. Il suo sposo, Roberto Stabile è un misto di qualità e..paradossi! Uno su tutti: la razionalità, troppa…!!! Ciò non fa una grinza, non puoi vivere di mare, scogliere, cannoli, cassate, arancine e tutto il ben di Dio che la nostra amata e maledetta terra ci regala! Lui ama Bologna, ama il suo lavoro è trattato e remunerato da professionista e ha ragione! Come dargli torto! Mia figlia mette la testa e anche il cuore insieme! E ciò non guasta per gli equilibri! Lavora in un importante polo ospedaliero di Bologna è soddisfatta cosa chiedere di più? …Ma è Natale arrivano le feste, vi prego, passiamole al Sud! Le due feste scorse passate a Bologna e Saronno (VA) sono state belle e diverse ma… ho chiesto a loro di scendere e mi hanno accontentato! Ed hanno fatto bene, anzi benissimo! Il Sud è la nostra terra, le feste sono per essere vissute, almeno quella natalizia coi genitori, chi ha la fortuna di averli ancora! Or dunque! Non sto a raccontare e menarvi alle struggenti sensazioni vissute questa mattina con mia figlia …sono tesori dentro…che ciascun padre o madre vive in modo intimo coi propri figli! Per questo dico grazie, ancora una volta alla Vita, le gioie, i dolori, le apprensioni, le incomprensioni che ultimamente mi hanno fatto troppa compagnia e ancora mi fanno passare momenti particolari. Ma il mare insieme a Veronica è una energia che non ha eguali! Siamo stati al mare, sulle scogliere, i miei posti, i nostri posti magici e senza tempo! È qui che il mare è la mia vera medicina naturale, per il corpo ma soprattutto per il proprio benessere e stato mentale. Ne avevo veramente bisogno! In inverno, quando la gente si chiude in casa o ha paura dell’influenza il mare diventa il luogo dell’impossibile , la vera medicina naturale. La solitudine del mare, i suoni, le onde bianche e schiumose che s’infrangono sugli scogli, la tempesta, il vento è musica per le mie orecchie ed è un modo per ritrovare me stesso. Cosi io e Veronica come tanto tempo fa e poche volte oramai, siamo rimasti soli, insieme e lei con la sua serenità, le sue armonie dentro, mi ha rigenerato! Grazie Veronica! Non staranno troppo sull’Isola, andranno presto via ma io sono felice lo stesso! Grazie “Veronico” Amore Mio, sin da piccola ti portavo a Camogli, Portofino, il mare in tempesta, le onde alte sette metri! A Recco, Nervi, Genova! Che ricordi! Oggi mi hai davvero rigenerato! Adesso puoi ritornare a casa da mamma e dal tuo Roberto! Buon Natale agli altri amati figli miei, i gemelli Dario Comparetto e Fabiana Comparetto! Buon Natale a tutti voi ed alcuni..ingenerosi che mi conoscete poco e giudicate con troppa facilità! Buon Natale a tutto il mondo….

Ciascun è solo sul cuor della terra trafitto da un raggio di sole ….ed è subito sera! (Giuseppe Ungaretti)

Franco Comparetto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here